Napoli tranquillo: la Juve non regalerà nulla alla Roma

Pubblicato il 9 maggio 2017 alle 9:08 da Liberato Ferrara
Napoli tranquillo: la Juve non regalerà nulla alla Roma pubblicato il: 2017-05-09 da Liberato Ferrara

La Juventus giocherà contro la Roma con molte riserve. Non ci sono molti dubbi su questo fatto. Del resto se giochi tra una semifinale di Champions e la finale di Coppa Italia non puoi non fare un ragionamento del genere. Il calendario è questo non è possibile fare nulla per cambiare le cose. Quello che il Napoli non deve assolutamente fare è fare cattivi pensieri: davvero non avrebbe senso.
Per altro della Juve possiamo dire tutto il male possibile, e lo facciamo spesso. Ma anche chi non ha alcuna simpatia per quella società sa bene che nel dna dei “maledetti” la parola sconfitta non è prevista. Non ci stanno a perdere neanche quando si tratta di giocare a carte in ritiro, figurarsi se vorranno perdere a Roma, contro la squadra che bene o male è stata la sola vera rivale nella corsa scudetto (il Napoli non lo è mai stato quest’anno perché il suo svantaggio lo ha messo insieme sostanzialmente in un mese e mezzo, tra ottobre e novembre, non è mai arrivato a far paura alla Juve). Figurarsi se vorranno rimandare sia pure di soli sette giorni la sfida scudetto. La Juve vorrà chiudere i conti subito, provare poi a vincere la Coppa Italia il mercoledì contro la Lazio, per rilassarsi un attimo in vista della finale di Champions. Perdere a Roma vorrebbe dire perdere 4 giorni di relax, anche dal punto di vista personale non sarebbe un buon affare.
La Juve non regalerà nulla, tranquilli. E se non giocheranno i titolari poco male. In difesa giocheranno Barzagli e Benatia (ma a Bonucci Allegri rinuncia solo per motivi disciplinari), in mezzo al campo ci sarà Marchisio, sulle fasce Cuadrado e Asamoah. Una squadra che vincerebbe lo scudetto…
Anche a Napoli a Juve in campionato rinunciò a molti titolari.
Inutile in questo momento preoccuparsi di certe cose. Allegri, giustamente, manderà in campo la migliore formazione possibile, considerando gli impegni che ha la sua squadra. Allegri per altro sa benissimo due cose: deve chiudere il discorso scudetto subito per far rifiatare mentalmente la squadra, e non può permettersi in questo momento uno sconfitta che a prescindere andrebbe ad incrinare la fiducia della squadra.
La Juve a Roma non regalerà nulla. Poi ci sta pure che la Roma possa vincere la partita, esattamente come poteva vincerla il Napoli, nel calcio ci sta. Ma è inutile fare cattivi pensieri.
Il Napoli deve pensare solo ed esclusivamente a vincere la sua partita, e a Torino non sarà semplicissimo. Poi si metterà davanti alla televisione per vedere cosa succederà a Roma. In piena tranquillità, col la coscienza a posto di chi ha fatto il suo dovere.


Benvenuto sull’Archivio di PerSempreNapoli!

Questo sito è l’archivio storico degli articoli pubblicati sul sito PerSempreNapoli.it

Per tornare su PerSempreNapoli.it >>> CLICCA QUI