Napoli, vincere queste 3 partite indispensabile, non solo per la Champions

Pubblicato il 13 maggio 2017 alle 10:27 da Liberato Ferrara
naopli
Napoli, vincere queste 3 partite indispensabile, non solo per la Champions pubblicato il: 2017-05-13 da Liberato Ferrara

Se si potesse fare il Napoli dovrebbe chiudere i contatti col mondo esterno per i prossimi 16 giorni, fare le sue partite, vincerle ovviamente, per poi chiedere della Roma. Sarebbe questo il sistema migliore per tenere alta la concentrazione, e probabilmente ottenere il miglior risultato possibile.

Il secondo posto è importante, ma in ottica crescita, è ancora più importante vincere, a prescindere dai risultati della Roma e dell’esito finale della classifica. Il Napoli ha la storica occasione di chiudere a 86 punti. Solo negli ultimi anni, quelli del dominio Juve, con 86 punti non si vince lo scudetto, e si rischia di non arrivare neanche secondi. Ma la Juve vinse il suo primo scudetto del nuovo ciclo nel 2012 con 84 punti. Il Milan l’anno prima lo vinse con 82. Una grande squadra deve necessariamente acquisire l’abitudine a lunghe strisce di vittorie. Deve fare questo percorso, acquisire questa mentalità. Vincere le prossime 3 gare potrebbe non portare al secondo posto, ma sarebbe in ogni caso fondamentale. Vorrebbe dire che gli azzurri nel girone di ritorno avrebbero fatto 15 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta, 48 punti, con una proiezione di 96 punti in una stagione. Significherebbe che nelle ultime 24 partite, da Napoli-Inter del girone di andata in avanti, 19 vittorie, 4 pareggi ed 1 sconfitta. Un ruolino impressionante. Che in ogni caso tornerebbe utile anche in futuro.

E’ ovvio che il secondo posto è fondamentale per certi versi, ma per altri fare 86 punti, di cui 63 nelle ultime 24 gare, è ancora più importante.


Benvenuto sull’Archivio di PerSempreNapoli!

Questo sito è l’archivio storico degli articoli pubblicati sul sito PerSempreNapoli.it

Per tornare su PerSempreNapoli.it >>> CLICCA QUI